Inserite le vostre credenziali per accedere all'area riservata del nostro sito

CHIUDI

Attività socio ricreative espressive ordinarie

Tali attività hanno l’obiettivo di sviluppare competenze nell’ambito espressivo e motorio della persona, offrendo al tempo stesso opportunità relazionali e di integrazione nel territorio.

Tra le attivitàsocio ricreative espressive ordinarie che proponiamo nei nostri Centri vi sono:

Psicomotricità

PsicomotricitàL’educazione Psicomotoria si contraddistingue dall’attività motoria, poiché si colloca in una prospettiva espressiva e non tecnico addestrativa, basandosi sul rapporto inscindibile fra corpo e mente, e le altre sfere della personalità: emozionale, affettiva, cognitiva e sociale.

L'attività vuole utilizzare il gioco per sviluppare obiettivi a carattere e ludico-espressivo.

Il gioco permette alla persona di esprimersi, di liberare il gesto, di usare spazi e tempi personali, di usare oggetti adeguati a trovare un simbolismo per esplicitare il proprio immaginario.

Gli obiettivi della Psicomotricità sono quelli di promuovere uno stato di benessere psico-fisico e sviluppare la globalità della persona integrando attraverso la corporeità la sfera emozionale ed i valori educativi.

Intende inoltre stimolare la curiosità e la capacità di sperimentare, favorire l’incontro con l’altro attraverso modalità espressive- creative, facilitare lo sviluppo delle capacità relazionali.

Per questa attività è prevista la presenza di un operatore psicomotricista, già attivo in Vita e Lavoro e con esperienza nell’ambito dei minori.

Clownterapia

La ClownTerapia nasce verso la metà degli anni ottanta e consiste nell’utilizzo di strumenti gioiosi e positivi di animazione, quali ad esempio barzellette, magia, giocoleria, scherzi, gags comiche, per restituire il sorriso e la serenità nei volti di coloro che si trovano in situazioni di disagio.

La risata trasforma le emozioni negative in energia positiva.

Nell’ambito di una comunità l’approccio gelotologico incide profondamente nelle aspettative, sulle motivazioni e sui vissuti del personale e degli utenti del servizio, ed è così in grado di migliorare l’efficienza complessiva della struttura creando un clima ed un approccio più disteso e collaborativo, finalizzato all’assunzione di stili comportamentali sempre più attenti alle esigenze di coloro con cui si interagisce.

Ippoterapia

L’attività pone la persona nella posizione di protagonista, motivandola e coinvolgendola attraverso il rapporto con un essere vivo e concreto in grado di sollecitare sentimenti ed emozioni intense, stimolazioni neurosensoriali, visuo-spaziali, affettive, acustiche, tattili. L’ippoterapia inoltre rinforza l’utilizzo della voce e del corpo, indispensabili per dare dei comandi al cavallo.

 
 
 
 
 
 

Colori e Forme

L’attività Colori e Forme offre una serie di esperienze sugli elementi di base del linguaggio visivo (segno, forma, colore, superficie) indirizzate ad affinare la capacità di osservazione e discriminazione, per leggere la realtà e per costruire messaggi visivi e tattili personali o collettivi, per guidare e comunicare la propria esperienza del mondo e creare uno spazio per la gioia del condividere, del fare insieme.

Ad ogni incontro viene presentata un’attività di ricerca su un tema del vissuto quotidiano (casa, scuola, famiglia, amici, ecc.) con l’uso di strumenti, materiali e tecniche particolari (timbri, inchiostri, collage, pittura, ecc.), alla presentazione segue poi la sperimentazione e la produzione individuale (per esempio grafica, una pittura, ma anche un libro originale in cui il medium comunicativo non è verbale, ma visivo o tattile).

Alle proposte individuali si alternano progetti collettivi, cui tutti partecipano secondo le proprie abilità, così da favorire lo scambio d’idee e la cooperazione nel gruppo.