Inserite le vostre credenziali per accedere all'area riservata del nostro sito

CHIUDI

L'intervento educativo

Il Progetto Stella Polare pianifica i suoi interventi partendo dalla soggettività del minore, dalle sue peculiari caratteristiche e dai bisogni che manifesta. Lo studio del singolo caso sarà effettuato in stretta collaborazione con la famiglia e gli altri attori coinvolti. Per ogni minore verrà preparato un Progetto Educativo Individuale, che specificherà le principali aree di intervento, gli obiettivi che si intendono perseguire e i relativi indicatori e standard di risultato.

L’approccio educativo del Progetto Stella Polare identifica come aree di intervento le categorie classificate nell’ICF, che sono elencate e descritte di seguito.

1. apprendimento di base e applicazione delle conoscenze: attività di lettura, scrittura, copiatura, calcolo, acquisizione di abilità basilari, acquisizione di abilità complesse

2. compiti e richieste generali: imparare ad eseguire compiti singoli e/o sequenze di compiti autonomamente o in gruppo, capacità di programmazione delle azioni, gestione della routine quotidiana, gestione delle situazioni di stress-tensione

3. comunicare: migliorare o mantenere le capacità di espressione verbale e non verbale, saper avviare, mantenere e terminare una conversazione, saper utilizzare strumenti di comunicazione (telefoni, pc, ecc.)

5. cura della propria persona: migliorare le autonomie relative al lavarsi (corpo, pelle, denti, capelli, ecc), vestirsi, nutrirsi

6. vita domestica: imparare a procurarsi beni e servizi (fare compere, spesa, vestiario, piccole commissioni), preparare pasti semplici, fare le pulizie di casa, utilizzare elettrodomestici e altri supporti tecnologici

7. relazioni interpersonali: migliorare le modalità di relazione con gli altri (formali e informali) interagendo in modo contestualmente e socialmente adeguato

8. vita sociale: incrementare le opportunità di socializzazione attraverso la presenza nel territorio (messa, sport, cinema, manifestazioni culturali, ecc.).

Esempio di organizzazione settimanale